EUTYLIA ELLE OVULI INDICATO NEL TRATTAMENTO E NELLA PREVENZIONE DEGLI STATI FLOGISTICI UROGENITALI

Indicato in caso di:

 

  • vaginosi batterica come coadiuvante nel trattamento topico per riequilibrare il normale microbiota vaginale
  • condizioni di aumentato rischio infettivo in ginecologia (post interventi di isterectomia, isteroscopie, endometriti) ed in ostetricia (post aborto o post partum, post rottura prematura delle membrane o travaglio pretermine) per ripristinare il fisiologico pH vaginale

Un ovulo al giorno – preferibilmente la sera prima di andare a letto – per 10 giorni.

I fattori di rischio più comuni di alterazione del microbiota vaginale sono:

  • Vaginosi batterica
  • Infezioni urinarie ricorrenti
  • Malattie sessualmente trasmesse
  • Trattamento antibiotici prolungati
  • Dispositivi intrauterini
  • Interventi ginecologici
  • Patologie ostetriche ad aumentato rischio infettivo – Menopausa
  • Stipsi ostruttiva e sindrome colon irritabile
Polisaccaride abbondante nell’organismo che consente di mantenere una corretta idratazione dei tessuti, grazie alla sua intrinseca capacità di legare numerose molecole di acqua. Migliora la compattezza e la reidratazione dei tessuti e favorisce i processi riparativi.
La centella asiatica è una pianta erbacea ricca di numerosi principi attivi come triterpeni e derivati, flavonoidi, tannini. È stato dimostrato che la centella agisce positivamente sul connettivo, migliorando i processi riparativi e rinforzando il tono e l’elasticità dei vasi sanguigni.
La Calendula (Calendula officinalis) è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Asteraceae, ricca di principi attivi tra cui la vitamina C, flavonoidi, resine, mucillagini, carotenoidi, triterpeni e saponine. Possiede un’azione antinfiammatoria, antisettica e cicatrizzante su pelle e mucose. Recenti studi hanno evidenziato che l’attività antibiotica, dovuta ai flavonoidi e alle saponine, è diretta in particolare contro i batteri Gram-positivi, quali Staphylococcus aureus e Streptococcus betahaemolyticus.
La Camomilla, o Matricaria Recutita, appartiene alla famiglia delle Asteraceae (Composite); essa vanta proprietà spasmolitiche (ad uso interno) e lenitive (per uso esterno). L’azione lenitiva nel detergente risulta utile per eliminare quelle fastidiose sensazioni di secchezza locale presenti soprattutto in menopausa.
L’acido glicirretico (o meglio, acido 18-β-glicirretico) è un acido organico triterpenico estratto dalla liquirizia, avente una struttura simile a quella degli ormoni. La sua applicazione topica permette un’attività lenitiva addolcente, modicamente antinfiammatoria, grazie alla possibilità di agganciarsi agli stessi recettori degli steroidi e funzionare in modo simile. Il beneficio topico è graduale e duraturo. Ha una struttura complessa che comprende una frazione con attività cortison-simile ma priva degli effetti collaterali e dei rischi legati all’uso dei cortisonici. L’acido glicirretico esercita un’azione antinfiammatoria sia potenziando indirettamente i corticosteroidi endogeni, mediante un rallentamento del loro catabolismo, sia attraverso l’inibizione della produzione dei radicali liberi dell’ossigeno, potenti agenti flogogeni, da parte dei granulociti neutrofili. Esercita anche un’azione protettiva e antiallergica inibendo il rilascio di istamina, leucotrieni, PGE2 e bradichinina.
L’acido lattico è un acido organico appartenente alla categoria degli alfaidrossiacidi, con proprietà di esfoliante, umettante e regolatore di pH.
È la vitamina antiossidante per eccellenza, protegge i lipidi delle membrane cellulari, principale bersaglio dei radicali liberi. Tipicamente la Vitamina E ha azione idratante, antinfiammatoria e lenitiva.

EuTylia Elle Ovuli vaginali è un dispositivo medico che aiuta a mantenere le difese naturali della vagina e a favorire il recupero della normale flora lactobacillare vaginale.
Dopo la pubertà, la vagina è abitata da un ecosistema peculiare costituito da microrganismi commensali chiamati bacilli di Doderlein che producono acido lattico e perossido di idrogeno (H2O2), sostanze che contribuiscono a mantenere basso il pH vaginale (circa 4). Essi producono, inoltre, sostanze chimiche (batteriocine, lactocine) che difendono ulteriormente l’ecosistema vaginale da germi patogeni che possono causare vaginiti e cistiti recidivanti.

Una riduzione dell’acidità vaginale determina un cambiamento dei microrganismi dominanti nell’ecosistema. Scompare o diventa marginale il bacillo di Doderlein e aumenta invece un bacillo di solito minoritario, chiamato Gardnerella o Haemophilus, che provoca una fermentazione delle sostanze vaginali, causando irritazione, bruciori vaginali e urinari e secrezioni vaginali maleodoranti. Non solo, recenti pubblicazioni hanno dimostrato che un microbiota vaginale anormale potrebbe causare un impianto anomalo in donne che si sottopongono a tecniche di fecondazione assistita con conseguenti scarsi risultati riproduttivi.

I pilastri della prevenzione e della terapia sono: probiotici vaginali e/o orali per ripristinare i biofilm amici di lattobacilli; fisioterapia per rilassare il pavimento pelvico per impedire il trauma vescicale da penetrazione che predispone alla cistite post coitale; cura della stipsi ostruttiva e della sindrome dell’intestino irritabile, per contribuire al riequilibrio complessivo dei diversi tipi di microbiota preziosi per la salute, anche attraverso il miglioramento della regolarità intestinale; ripristino del corretto livello di estrogeni in vagina, per ottimizzare il terreno su cui agiscono i lattobacilli; uso di detergenti intimi con pH acido, appropriati per l’età fertile e lo stato ormonale.

Grazie alla sua speciale formulazione contenente acido ialuronico e acido lattico, Eutylia Elle Ovuli aiuta a restituire alla vagina un ecosistema equilibrato e a riportare il pH vaginale ai valori ideali per la salute genitale.

La disbiosi vaginale non trattata aumenta la suscettibilità della donna alle infezioni, con aumento dei rischi di fallimento di impianto e di complicanze ostetriche. Una protezione preventiva dell’equilibrio vaginale, o la correzione di uno stato disbiotico, è fondamentale per tutelare la salute femminile.
  1. Mendling W. Vaginal Microbiota. Adv Exp Med Biol. 2016;902:83-93.
  2. Falagas M et al. Probiotics for the treatment of women with bacterial vaginosis. Clin Microbiol Infect. 2007 Jul;13(7):657-64
  3. Kovachev SM. Obstetric and gynecological diseases and complications resulting from vaginal dysbacteriosis. Microb Ecol. 2014 Aug;68(2):173-84.
  4. Palacios S et al. Beneficial effects of a Coriolus versicolor-based vaginal gel on cervical epithelization, vaginal microbiota and vaginal health: a pilot study in asymptomatic women. BMC Womens Health. 2017 Mar 16;17(1):21.
  5. Koedooder R et al. The vaginal microbiome as a predictor for outcome of in vitro fertilization with or without intracytoplasmic sperm injection: a prospective study. Hum Reprod. 2019 Jun 4;34(6):1042-1054