Origin donna

ORIGIN DONNA, IL NUOVO ALLEATO PER LA FERTILITÀ DI COPPIA:
AUMENTA LA MOTILITÀ DEGLI SPERMATOZOI
E OTTIMIZZA L’AMBIENTE VAGINALE

Origin Donna è un dispositivo medico mirato a supportare la fertilità naturale, e a migliorare la motilità spermatica proteggendo gli spermatozoi dagli effetti dannosi del pH acido vaginale promuovendone la sopravvivenza.

1 applicazione 5 minuti prima del rapporto.

Una confezione di Origin Donna contiene 6 applicatori monouso, igienici e maneggevoli da utilizzare. Modalità d’uso: una applicazione in vagina almeno 5 minuti prima del rapporto sessuale, preferibilmente nel periodo di ovulazione.

Circa il 15% delle coppie in età fertile è interessato da problemi di infertilità e in Italia si stima che oltre 45.000 nuove coppie ogni anno avranno difficoltà nel concepire un bambino.
L’infertilità riconosce cause sia maschili (35%) che femminili (35%). Tuttavia, in circa il 20-30% dei casi si tratta di una infertilità idiopatica.

I fattori di rischio sono molteplici.

Tra i fattori maschili:

  • Anomalie dello sperma
  • Erezioni anomale
  • Eiaculazione anormale
  • Anomalie del liquido seminale
  • Traumi genitali
  • Varicocele
  • Malattie endocrine

Tra i fattori femminili:

  • Fattori Cervicali: quando il muco presente nella cervice uterina è ostile al passaggio degli spermatozoi per una carenza di estrogeni, per fattori infettivi o per pregressi interventi chirurgici che hanno danneggiato le ghiandole cervicali. L’infertilità cervicale può essere dovuta, in rari casi, anche alla produzione, da parte della donna, di anticorpi diretti contro gli spermatozoi stessi
  • Infezioni o patologie infiammatorie tubariche e pelviche
  • Disfunzioni ormonali
  • Malformazioni congenite dell’apparato riproduttivo

A questi si aggiungono l’età avanzata, stili di vita errati, fumo e polimorfismi genetici che possono influenzare negativamente la prognosi riproduttiva di una coppia.

Inositolo, Glucosio, Fruttosio, Sodio Ialuronato, Magnesio Citrato, Calcio Piruvato, Sorbitolo, Acido Lattico, Acido Citrico, Potassio Citrato, Sodio Bicarbonato, Zinco Gluconato, Carnitina, Creatina, Sodio Cloruro, DMDM Idantoina, Sodio Idrato, Fenossietanolo, Etilexilglicerina, Idrossietilcellulosa

Alterazioni della qualità del muco cervicale e delle condizioni di pH vaginale possono influire negativamente sulla motilità e sulla capacitazione degli spermatozoi. La capacitazione spermatica è l’insieme dei cambiamenti fisiologici che subisce uno spermatozoide per acquisire la capacità di fecondare l’ovulo: questo avviene quando, dopo l’eiaculazione, gli spermatozoidi entrano in contatto con il tratto genitale femminile. Tra le sfide che gli spermatozoi devono affrontare ci sono una ridotta produzione di muco cervicale, una riduzione della recettività del muco cervicale, anomalie del pH e anomalie dello sperma. Origin è un dispositivo medico pensato per aiutare l’attività dello sperma con l’obiettivo di aumentarne la capacità tampone dell’acidità vaginale. Origin fornisce un ambiente ottimale per lo sperma ossia un pH ideale per il concepimento naturale.

Ciascun componente di Origin è stato attentamente studiato allo scopo di

  • Proteggere lo sperma da un ambiente acido
  • Promuovere la sopravvivenza dello sperma
  • Migliorare la mobilità durante la migrazione verso l’ovulo
  • Aumentare la capacità di tamponamento del pH acido vaginale e migliorare la motilità
Dopo l’eiaculazione, gli svariati milioni di spermatozoi disponibili per la fecondazione iniziano un lungo viaggio alla ricerca della cellula uovo, annidata in una delle due tube di Falloppio. Si tratta di un viaggio piuttosto impervio, tanto che la stragrande maggioranza dei gameti maschili perisce nel percorso. Tra i primi ostacoli presenti lungo questo cammino, c’è il muco cervicale, una secrezione uterina, che intrappola tra le sue maglie gli spermatozoi meno vitali, non completamente maturi o con caratteristiche morfologiche sfavorevoli. Questo muco diventa meno ostile nei giorni a cavallo dell’ovulazione. Gli spermatozoi che riescono a sfuggire al muco proseguono la risalita verso la parte superiore dell’utero, a cui seguirà l’ingresso nella tuba e la fecondazione dell’ovocita.
  1. Vaginal lubricants in the couple trying-to-conceive: Assessing healthcare professional recommendations and effect on in vitro sperm function. Mackenzie SC, Gellatly SA.PLoS One. 2019
  2. Hyaluronic Acid Binding Sperm Selection for assisted reproduction treatment (HABSelect): study protocol for a multicentre randomised controlled trial. Witt KD, Beresford L, Bhattacharya S, Brian K, Coomarasamy A, Cutting R, Hooper R, Kirkman-Brown J, Khalaf Y, Lewis SE, Pacey A, Pavitt S, West R, Miller D, Cutting R.BMJ Open. 2016 Oct 7;6(10):e012609. doi: 10.1136/bmjopen-2016-012609
  3. Relationship between hyaluronic acid binding assay and outcome in ART: a pilot study. Nijs M, Creemers E, Cox A, Janssen M, Vanheusden E, Van der Elst J, Ombelet W.Andrologia. 2010 Oct;42(5):291-6. doi: 10.1111/j.1439-0272.2009.00992.x.PMID: 20860626
  4. Efficacy of hyaluronic acid binding assay in selecting motile spermatozoa with normal morphology at high magnification. Petersen CG, Massaro FC, Mauri AL, Oliveira JB, Baruffi RL, Franco JG Jr.Reprod Biol Endocrinol. 2010 Dec 3;8:149. doi: 10.1186/1477-7827-8-149
  5. Assessing the predictive value of hyaluronan binding ability for the freezability potential of human sperm. Yogev L, Kleiman SE, Hauser R, Botchan A, Lehavi O, Paz G, Yavetz H.Fertil Steril. 2010 Jan;93(1):154-8. doi: 10.1016/j.fertnstert.2008.09.067. Epub 2008 Nov 19.PMID: 19022424